Juventus, caso stipendi: rischio squalifica di un mese per i giocatori coinvolti. Tra questi c’è anche Dybala

Continua senza sosta il caso Juventus. Dopo le plusvalenze si passa all’indagine che ha come oggetto la manovra degli stipendi durante il periodo del Covid-19. Il giornalista del “Il Fatto Quotidiano”, Paolo Ziliani tramite Twitter, fa sapere che in questo caso sono attese squalifiche per almeno un mese per tutti i tesserati presenti nella chat dove si discuteva della manovra. Tra questi risulta anche Paulo Dybala, al tempo giocatore della Juventus. In riferimento all’articolo 31: “Compensi al di fuori dell’ambito federale incorrono nella squalifica di almeno un mese”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti