Il Tornatora

Juventus, Allegri: “Stasera la squadra ha fatto una bella partita. Olsen ha fatto buone parate. E’ una vittoria meritata, non abbiamo concesso niente” – VIDEO

di Redazione

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, al termine della gara contro la Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

ALLEGRI IN ZONA MISTA

Perché non chiudete le partite?
Nel campionato ci sono le partite che finiscono uno a zero. La Juventus ha fatto una buona partita contro una Roma che nel secondo tempo ha avuto più palleggio e noi più occasioni. Dopo l’uno a zero abbiamo messo pressione alla Roma, non abbiamo chiuso la partita, ma doveva esserci per forza una reazione da parte della Roma.

Mandzukic è in uno stato di grazia incredibile…
Stiamo tutti bene, Mario è generoso, oltre che fisico e tecnico. Stasera ha fatto una grande partita come gli altri. Direi che la squadra ha capito che nel momento in cui c’è da difendere si fa tutti insieme. Non è vergogna, ma senso di responsabilità.

Dybala non era contento…
Non potevo togliere centimetri perché loro alzavano la palla ed avevo bisogno di uno che da solo portasse la palla dall’altra parte.

Ronaldo giocherà a Bergamo?
Ora vediamo, per una delle due sarà non sarà disposizione perché ha bisogno di recuperare.

ALLEGRI A DAZN

Siete campioni d’inverno…
Sì, va bene, ma non abbiamo vinto niente. Stiamo facendo delle buone cose, siamo agli ottavi di Champions, ma è importante essere avanti al Napoli con un bel po’ di punti. Stasera c’è stata una bella partita, quando c’era da soffrire lo abbiamo fatto in maniera ordinata. Olsen ha fatto buone parate e la squadra una buona partita.

Ha chiesto lei di aggredire subito?
Dovevamo metterli in difficoltà a livello psicologico. Potevamo sfruttare meglio dopo l’uno a zero, dove loro sono andati in difficoltà. Loro nel secondo tempo hanno avuto più possesso palla, ma non abbiamo concesso niente, direi che è una vittoria meritata.

Mandzukic è insostituibile?
E’ importante perché oltre che a livello fisico, ma anche tecnico, fa delle cose importanti. Quando si abbassa lui abbiamo più difficoltà ad uscire, ma anche Dybala ci fa uscire da dietro. Mandzukic è un calciatore straordinario.

In Champions avete preso una squadra forte…
Giochiamo la prima da loro e la seconda da noi, dobbiamo farci trovare pronti. Abbiamo altri impegni ora, dobbiamo vincere la Supercoppa e andare avanti in Coppa Italia.

Dybala non era molto contento della sostituzione…
Stasera ha fatto una bella partita, ma io devo fare delle scelte ed avevo bisogno di uno che portasse la palla di là da solo. Stasera ha fatto una delle migliori partite.

ALLEGRI A SKY

E’ la più forte Juve di sempre?
Non abbiamo ancora raggiunto nessun traguardo, il campionato è impossibile vincerlo a dicembre. Ci sono ancora 21 partite e 57 punti, 57 non bastano neanche a entrare in Champions League. Ci vuole calma, senza farsi prendere troppo dall’entusiasmo.

Prestazione di predominio…
Partita equilibrata fino al gol, poi sono andati in difficoltà e abbiamo recuperato 3-4 palloni sulla trequarti. Nella ripresa loro più possesso ma abbiamo avuto belle azioni che non abbiamo sfruttato. Una buona Roma con giocatori buoni.

Darà una carezza a Dybala?
Capisco possa essere arrabbiato, ha giocato una buona partita ma mi serviva qualcuno che prendesse la palla e la portasse di là perché Mandzukic stava dando una mano a metà campo e davanti era difficile. Betancourt dava una mano a De Sciglio, mi serviva un giocatore che da solo andasse sull’altra parte. Paulo ha fatto una bella prestazione e quando gioca così anche la squadra gioca meglio.

Ronaldo riposa a Bergamo?
C’è il 50% di possibilità. Stasera il portiere ha fatto buone parate, ma si rivela sempre decisivo, anche su quel 2-0 di Douglas Costa.

Non subite più in area. A cosa è dovuto?
Al fatto che lavoriamo da squadra. Già a Firenze avevamo spaccato la squadra 3-4 volte senza accompagnare in contropiede e diventavamo vulnerabili. Su questo i ragazzi sono migliorati molto, difendere non è semplice ma bisogna migliorare nella gestione della palla. Quando gli altri attaccano ci si difende con umiltà, anche questo fa parte dei 95 minuti della partita.

Non lasciate mai speranza agli altri…
Per raggiungere obiettivi servono qualità e caratteristiche, ma anche l’umiltà e il cuore. Oggi a un certo punto non riuscivamo a tenere palla ma fa parte della gara, in quei momenti devi difendere bene. Noi abbiamo perso la seconda finale di Champions perché abbiamo difeso male. Quando non si ha palla devi difendere, e devi farlo bene. Nella finale con il Real loro difesero bene nel primo tempo, se si cerca il bel gioco alla fine si pò pagare, bisogna capire il momento della partita. Difendere non è vergogna, alla fine anche quest’anno la miglior difesa vincerà il campionato.

ALLEGRI ALLA RAI

Partita in equilibrio fino alla fine…
Partita in equilibrio, buona partita della Juventus. Abbiamo portato a casa una vittoria importante non soffrendo e non concedendo niente.

Con questo Napoli la quota scudetto è destinata ad alzarsi…
Se il Napoli continua così la quota è destinata ad alzarsi. Dobbiamo cercare di fare punti a Bergamo e in casa con la Sampdoria.

Mandzukic è insostituibile…
Un giocatore generoso, a livello fisico e tecnico è importante, così come lo sono anche gli altri. Ho sacrificato Dybala che aveva fatto una buona partita ma mi serviva un giocatore fisico.

Ronaldo può riposare a Bergamo?
Vediamo, abbiamo quattro giorni per far riposare tutti. Oggi ha trovato sulla sua strada Olsen che gli ha impedito di fare gol.

ALLEGRI A JTV

E’ una Juve dei record. Anche oggi una prestazione convincente…
I ragazzi hanno fatto una bella partita, contro una buona Roma. Quando c’era da difendere abbiamo difeso molto bene, senza concedere niente. Potevamo fare il 2-0, abbiamo trovato un portiere che stasera ha parato molto, però era importante portare a casa la vittoria.

Mandzukic ha fatto già sei gol, c’è tanta disponibilità da parte di tutti, anche da Dybala.
Paulo stasera ha fatto una bella partita, poi l’ho tolto in quel momento perché Mandzukic e Ronaldo mi potevano servire nelle palle inattive per la statura, Douglas Costa in quel momento poteva portare la palla da un’altra parte. Il sacrificato a 12-15 minuti dalla fine è stato Paulo che aveva fatto una bella partita.

A livello difensivo non avete rischiato quasi nulla.
La squadra ha difeso bene, perché portare a casa i risultati, quando c’è da difendere, bisogna difendere bene.

Ha qualche piccolo rimpianto per il primo tempo? E’ stato uno dei più belli della stagione…
E’ stato un bel primo tempo dove potevamo fare il 2-0, soprattutto dopo l’1-0 quando loro sono andati un pochino in difficoltà sotto la nostra pressione. Abbiamo avuto un paio di situazioni dove bisognava gestire meglio e sfruttare meglio l’ultimo passaggio, l’abbiamo un pochino ritardato. Nel secondo tempo loro hanno avuto più palleggio e noi diverse occasioni.

E’ più contento del sesto clean sheet in campionato o più impensierito dal fatto che dovevamo farne due-tre?
No, durante il campionato ci sono diverse partite che devi vincere 1-0, stasera era una di quelle. Direi che abbiamo avuto occasioni, la squadra sta anche bene fisicamente, ora ci dobbiamo preparare per mercoledì.

ALLEGRI IN CONFERENZA STAMPA

“Abbiamo fatto un passo in avanti nella fase difensiva. Tutti si mettono a disposizione, capiscono meglio i momenti della partita. I quattro difensori che abbiamo da soli non potrebbero reggere l’urto. C’è bisogno di Mandzukic, Ronaldo e Dybala: è un segnale importante, un grande senso di responsabilità. C’è stato un momento che la Juve ha rischiato di essere solo belle. Da un po’ di partite, invece, la Juventus ha ripreso a giocare con responsabilità. Si punta a vincere a fine anno, e quest’anno puntiamo a vincere la Champions”.