Juan Jesus: “Vincere oggi ci darebbe ancora più fiducia e tranquillità, sarà una grande partita ma dobbiamo pensare solo a noi stessi. Andrei anche in porta per aiutare la Roma”

Juan Jesus, difensore della Roma, prima della gara in casa dell’Udinese ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

JESUS A ROMA TV

Di Francesco ha chiesto continuità…
Sarà difficile, ma dobbiamo continuare a fare quello che stiamo facendo. Vincere oggi ci darebbe ancora più fiducia e tranquillità per lavorare per le prossime gare.

Udinese diversa rispetto a quella di Delneri…
Loro sono anche fisici, sarà una grande partita ma dobbiamo pensare a noi stessi e attaccare. Abbiamo bisogno della vittoria per dare continuità e per avere fiducia.

Cosa ti ha chiesto il mister oggi dato che giochi come terzino?
Quello che faccio sempre quando gioco lì, anche se non è il mio ruolo. Sono sempre pronto ad aiutare, anche se dovessi giocare in porta. Sono pronto e speriamo di fare una grande partita.

JESUS A MEDIASET

 

Le parole di Spalletti?
In realtà non le ho lette nemmeno, io penso alla Roma.

Ha detto che dovevate lottare per lo scudetto…
Quest’anno sappiamo che abbiamo sbagliato un po’ troppo, però avevamo iniziato bene. Ora dobbiamo fare più punti possibile per arrivare terzi e senza mollare niente, Napoli e Juventus sono lontane ma noi pensiamo alla Roma.

Oggi giochi al posto di Kolarov…
E’ un ruolo che ho fatto già, il mister ha bisogno di me, oggi farò del mio meglio per far vincere la squadra.

JESUS A SKY

La testa è anche alla Champions?
Sicuramente, ma tutto dipende da oggi. Vincere oggi darebbe fiducia, altrimenti sarà ancora più difficile da preparare. Ma sono tranquillo, oggi faremo una grande partita.

Under? Tre gol in due partite…
E’ ancora giovane, può crescere e fare bene. Lo vediamo tutti i giorni, calcia benissimo ed è forte. Non parla tanto, ma è un bravo ragazzo.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A