Il Tornatora

Italia, Mancini: “L’esclusione di Zaniolo? Non mi piace lasciare a casa per punire, però è giovane e spero gli serva per il futuro”

di Redazione

Roberto Mancini, ct dell’Italia, questo pomeriggio ha parlato in conferenza stampa in vista delle sfide di qualificazione a Euro 2020 contro Armenia e Finlandia. Il tecnico azzurro ha parlato anche dell’esclusione di Nicolò Zaniolo. Queste le sue parole:

Perché ha escluso Zaniolo e Kean?
Sicuramente mi faranno più comodo in avanti. A me non piace lasciare a casa per punire, però sono giovani e spero gli serva per il futuro. Se meriteranno li chiameremo, ma devono imparare che devono comportarsi bene. Un professionista deve essere sempre esemplare. Ora non cominciamo a dire che se perdiamo è perché manca Zaniolo. Non bastano 5 partire per essere un campione. Bisogna lavorare tanto e deve capire che quello che ha avuto gli è arrivato all’improvviso. Non ha fatto nulla di grave ma siccome non è la prima volta è meglio che impari.