In pole c’è sempre Paulo Sousa. È atteso mercoledì in tribuna

di Redazione

Sono ormai mesi che il nome di Paulo Sousa è accostato alla Roma in caso di esonero di Di Francesco. Franco Baldini aveva contattato il portoghese addirittura già a settembre, dopo la sconfitta dei giallorossi a Bologna. L’ex Fiorentina ha avuto anche dei contatti con la dirigenza del Bordeaux, ma preferirebbe aspettare una chiamata della Roma prima di accordarsi con i francesi. Inoltre, mercoledì sarà presente anche al Do Dragao, per assistere alla gara di Champions contro il Porto. La soluzione Sousa però, come scrive il Corriere dello Sport, non mette d’accordo tutti: il portoghese verrebbe sulla base di un contratto biennale, ma con Monchi in uscita Pallotta e i suoi vorrebbero avere le mani libere per l’estate nel caso in cui non venissero raggiunti gli obiettivi prefissati: per questo, il quotidiano riporta anche i nomi di Donadoni e Panucci, i quali potrebbero ricoprire il ruolo di traghettatore fino a fine stagione.