Il Tornatora

Il raduno surreale dei giallorossi

di Redazione

Un mese dopo sembra essere cambiato tutto, ma bisogna comunque ripartire. A trenta giorni esatti dalla partita di addio di De Rossi, la Roma di Fonseca si è ritrovata a Villa Stuart per le visite mediche d’idoneità, in una situazione di surreale incertezza sul futuro a breve termine. La partenza per Pinzolo è fissata a sabato, ma c’è ancora la concreta eventualità che i giallorossi non si rechino in Trentino, a causa della possibile squalifica della Uefa ai danni del Milan. In attesa di un segnale dalla Svizzera è iniziata ufficialmente la nuova stagione. Il primo a sbucare nella clinica romana ieri mattina intorno alle 9 è stato Marcano, seguito da Riccardi, Bianda e Juan Jesus. I giocatori sono stati sottoposti ai test di routine: analisi del sangue, prova cardiologica sotto sforzo, esame spirometrico, visita oculistica ed infine la definizione della massa corporea. Lo scrive Il Tempo.