Il Tornatora

Il caso Dzeko, ora Fonseca va in pressing

di Redazione

Edin Dzeko è arrivato a Ferragosto senza sapere se giocherà ancora con la Roma o andrà all’Inter, continua ad affrontare il lavoro con professionalità e passione, nelle amichevoli è sempre tra i migliori. Per questo a Trigoria valutano l’ipotesi di trattenerlo, se i nerazzurri non creano condizioni accettabili per lo scambio con Icardi sarà impossibile per la Roma trovare in pochi giorni un centravanti altrettanto forte e funzionale. Pazienza se Dzeko il prossimo anno avrà 34 anni e arriverà a scadenza del contratto, Pallotta ha dato mandato di non farsi prendere per il collo e di vendere il suo campione soltanto davanti alla prospettiva di un rafforzamento tecnico. Il bosniaco ha detto più volte ai dirigenti della Roma di ritenere chiusa la sua esperienza alla Roma e di voler provare a vincere con l’Inter di Conte, ma finché sarà a Trigoria continuerà a fare in pieno il suo dovere. Il calcio di Fonseca lo affascina e proprio il feeling nato tra i due potrebbe rendere un ultimo campionato con i giallorossi meno sgradito. La società ha provato anche a proporgli un rinnovo del contratto con ingaggio spalmato e ricchi bonus, ma per ora il tentativo non è andato a buon fine. Lo scrive il Corriere dello Sport.