Pagine Romaniste

Il 9 luglio di 11 anni fa De Rossi, Perrotta e Totti sul tetto del mondo

di Redazione

Il 9 luglio del 2006 tre romanisti dell’allora rosa della Roma, ossia Daniele De Rossi, Simone Perrotta e Francesco Totti, si laureavano Campioni del Mondo con l’Italia battendo in finale la Francia a Berlino. Sono passati 11 anni da quella notte in cui gli azzurri guidati dal CT Marcello Lippi superarono i transalpini per 6-4 ai calci di rigore dopo aver terminato i tempi regolamentari sull’1-1 in seguito alle reti segnate da Zinedine Zidane e Marco Materazzi.

In quella notte Totti e Perrotta scesero in campo nell’undici titolare schierato da Lippi, mentre De Rossi subentrò al 61 minuto risultando poi uno degli azzurri che andò sul dischetto e realizzò uno dei gol della lotteria dei rigori che decretò l’Italia Campione del Mondo. De Rossi con 114 presenze e 21 gol rimane tuttora il giocatore della storia della Roma con più gettoni e reti in Nazionale. Totti, che in azzurro ha collezionato 58 gare e 9 reti, in quel Mondiale segnò un decisivo gol su rigore nella sfida degli ottavi contro l’Australia. Perrotta, che chiuse la sua carriera proprio nella Roma nel 2013 dopo 9 anni in giallorosso, in quella World Cup fu titolare inamovibile dell’Italia.

asroma.com