I presuntuosi ora piangono

Il Tempo (M. Vitelli) – Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. Il proverbio reso famoso dal Trap nazionale ben si sposa con la figuraccia rimediata dalla stampa spagnola che aveva esultato al momento dell’abbinamento della Roma al Barcellona. «Un bombon» scriveva Sport, «un dolce» gli faceva eco Marca. Addirittura «Semifinale a un passo», il titolo di AS dopo il match d’andata. Ma l’armata Roma ha fatto si che gli autogol dei giornalisti iberici rimanessero a futura memoria più di quelli di De Rossi e Manolas. Ecco allora le reazioni dopo la debacle blaugrana. «Fallimento senza scuse» il titolo di Sport, «La Roma umilia il Barcellona», l’attacco di Marca, «Eterno ridicolo» il lancio di El Pais. Tutti giustamente allineati nel condannare la banda di Messi. Ma anche uniti nella memoria corta, nessun accenno, infatti, al loro spocchioso senso di superiorità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A