Il Tornatora

I numeri mettono a nudo il flop delle due romane

di Redazione

La deludente stagione di Roma e Lazio può essere spiegata anche con le statistiche. Il confronto con il campionato precedente dopo 35 giornate è impietoso, pur se non ancora definitivo. Ci dice, per esempio, che l’Atalanta di Gasperini si merita tutti i complimenti del mondo ma che a ben vedere ha messo insieme solo un +4 rispetto a un anno fa. Sono stati Roma e Lazio a cedere strada alla Dea, perdendo fin qui 26 punti in due. Per i biancocelesti 55 punti odierni contro 70, per un saldo negativo di -15 che oggi è record. Oggi le mancano l’enormità di 34 gol segnati, mentre sono solo 4 le reti incassate in meno. E la Roma con il suo -11 è l’altro flop conclamato stagionale. Lo scorso anno l’eliminazione in semifinale di Champions contro il Liverpool sembrò una delusione, ma era niente rispetto a quella vissuta quest’anno. Pesano le 19 reti incassate in più. perdere Alisson è costato un aggravio di mezzo gol a partita. Lo riporta Il Messaggero.