Il Tornatora

I dolori del derby anche a Londra

di Redazione

Ponte Milvio, San Giovanni, Prati, Victoria Station di Londra. Sembra di essere nel cuore della Capitale: cori, inni, urla, a due passi della celebre stazione ferroviaria inglese. E invece siamo al Rileys bar (16 Semley Place), sede dell’AS Roma UK – Roma Club London, uno dei più grandi del mondo per numero di soci. «L’anno scorso siamo arrivati a quasi trecento membri – racconta il vicepresidente del club, Daniele Carminetti – oggi siamo davvero tantissimi, ma non come contro il Liverpool», ricordando la partita di Champions League. Qui, il tifo giallorosso di Londra si ritrova come in curva sud, a sostenere la Roma anche nelle partite più dure: almeno trecento persone hanno seguito il derby. Pinta in mano e urla a squarciagola. Lo riporta Leggo.