Il Tornatora

Il Messaggero – Gervinho c’è ma va in panchina. Olimpico, è la carica dei 50 mila

di Redazione

Gervinho

Alla fine il nome diGervinho è comparso nella lista dei convocati per la gara con il Sassuolo. Una sorpresa che già aleggiava nell’aria da venerdì. La scelta di Garcia è sorprendente se si considera che l’ivoriano è fermo dal 18 ottobre per una lesione al retto femorale e non si è più allenato con i compagni. Calendario alla mano,con oggi, sono 23 giorni. Tuttavia valutando tutto quello che neè seguito (la doppia visita a Trigoria del c.t. della Costa d’Avorio, Lamouchi, e del fisioterapista della nazionale africana) e quello che ne seguirà (la gara del 16 novembrecontro il Senegal alla qualeGervinho risponderà presente) si è deciso per il male minore.

 

Ossia, convocare l’ex Arsenal (clinicamente è guarito dopo il via libera ricevuto dagli esami svolti ieri) anche per tutelare il ragazzo agli occhi della piazza. Èchiaro che ufficialmente questa sarà una versione che sarà rimandata al mittente dai diretti interessati ma la convocazione di Gervinho si spiega anche con l’esigenza di non far passare il ragazzo come un atleta con la testa rivolta solamente agli impegni della propria nazionale. Versione che già iniziava a circolare ‘pericolosamente’ nei forum e nell’emittenza locale. Senza contare, poi, che se oggi dovesse servire per un forcing finale, l’ivoriano non si tirerebbe indietro.Ad accogliere il suo ritorno, seppur in panchina, saranno circa 50mila spettatori. Ieri sera i tagliandi venduti erano infatti 23mila che sommati ad altrettanti abbonati portano il totale a 46mila.

 

Il Messaggero – S.Carina