Il Tornatora

Gerson vola in Brasile: storia di un amore mai nato

di Redazione

Non c’è mai stato amore tra Gerson e i tifosi della Roma. Dalla clausola per il pallone d’oro, alle diverse trattative fatte saltare da lui e dal padre Marcao. Arrivato per quasi 20 milioni, sarà ricordato come un autentico flop. La Roma e gli allenatori che lo hanno avuto in questi anni d’altronde le hanno provate tutte con lui, dandogli più o meno spazio e facendolo giocare in posizioni diverse. Il giocatore poi, una volta finito ai margini del progetto tecnico romanista, non è stato facile da piazzare: prima il no al Frosinone in prestito, poi le difficoltà nel mandarlo alla Fiorentina, fino alle trattative che sembravano concluse con Lille e Dinamo Mosca, fatte saltare all’ultimo. Gerson voleva tornare a casa e ci è riuscito, vestirà la maglia del Flamengo. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.