L’amministratore delegato della Roma Umberto Gandini ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla stagione appena passata dei giallorossi. Il dirigente ha fissato degli obiettivi nel medio e lungo termine per il club, andando a toccare anche l’argomento Champions League. Queste le sue parole riportate dal Corriere dello Sport:

In questa stagione siamo definitivamente diventati protagonisti del calcio europeo. Stiamo raccogliendo i frutti di un lavoro mirato, ora dobbiamo consolidarci. Nell’immediato attraverso i risultati sportivi, più avanti con lo stadio di proprietà. Al massimo in tre anni la Roma avrà lo stadio più importante dell’Europa meridionale, sarà un impulso decisivo alla crescita anche se i ricavi commerciali già sono migliorati. La Champions League del prossimo anno avrà un format sicuramente interessante, mi auguro che entri in vigore il Var, è una via di non ritorno“.