Fonseca non si dimette: il ‘processo’ del club finisce solo con un rinvio

La Gazzetta dello Sport (M. Cecchini) – Prove d’addio nell’incontro di ieri tra la dirigenza della Roma e Paulo Fonseca. Lo strappo definitivo non si è consumato fondamentalmente per 2 motivi: il club farebbe fatica a trovare un traghettatore per un periodo così breve e, soprattutto, il tecnico non ha rassegnato le sue dimissioni. Di certo però i Friedkin hanno chiesto al tecnico una spiegazione riguardo al rendimento degli ultimi mesi. L’ipotesi traghettatore, ad ogni modo, è solo allontanata: un’altra disfatta con il Manchester rimetterebbe tutto in discussione, con la volontà della dirigenza di regalare ai tifosi almeno un derby dignitoso. Ad ogni modo i Friedkin considerano l’attuale stagione più come l’ultima dell’era Pallotta.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A