Fonseca: “E’ stato un momento emozionante, era un’ingiustizia non vincere. Dzeko? Ne ho parlato ieri e non voglio parlarne più”

Paulo Fonseca, tecnico della Roma, è stato intervistato durante il post-partita di Roma-Spezia 4-3. Queste le sue parole:

FONSECA A SKY SPORT

C’è stata una risposta compatta della squadra. Ha esultato come in una liberazione. Qual è il suo commento?

E’ stato un momento emozionante, era un’ingiustizia non vincere. Abbiamo meritato, era un momento di squadra, dove dimostriamo che siamo tutti insieme.

Lei riuscirà a recuperare il rapporto con Dzeko?

Ne ho parlato ieri e non voglio parlarne più.

Ha parlato con Pinto?

Sì, vedevamo il riscaldamento insieme con Pinto.

Lei nega di aver avuto una discussione con Dzeko?

Capisco la vostra curiosità, ma non ne voglio parlare. E’ importante quello che abbiamo fatto oggi, è stata una vittoria di squadra.

Oggi c’è stato un errore individuale in difesa o di squadra?

Di squadra. Sono il primo a sbagliare quando prendiamo gol, ma le circostanze dei gol subiti oggi sono strane. Mai lo Spezia ha creato occasioni per fare tre gol, oggi sarebbe stata un’ingiustizia.

Borja Mayoral può essere il centravanti titolare?

Lui ha fatto una buona partita la scorsa volta ed oggi una grande partita. Sono tutti titolari e tutti possono fare bene. Lui è in un buon momento.

Trova le critiche esagerate nei suoi confronti?

Sono focalizzato sulla squadra. Si tratta la Roma in un modo diverso, non è Fonseca, ma la Roma. Siamo lì, ma sembriamo ultimi in classifica. E’ la Roma, non Fonseca.

Si facevano i nomi di altri allenatori però…

Non vedo, non guardo e non sento. Sono focalizzato sul mio lavoro.

FONSECA A ROMA TV

Buon episodio oggi per cambiare il percorso…

Buonissimo episodio. Penso che se non avessimo vinto sarebbe stata un’ingiustizia. È stata una gara dura di spirito e molti ragazzi hanno giocato pochi minuti in coppa, eppure hanno dimostrato la voglia di vincere e abbiamo totalmente meritato.

La squadra oggi è sembrata unità..

Si è stata una gara emotiva e questa gara ha dimostrato uno spirito di squadra che mi è piaciuta tanto.

Pellegrini ha agito più largo, è li che avete forzato la manovra…

Si l’abbiamo preparata così. Un grande lavoro oggi per gli attaccanti di trovare approfondita che era molto importante. Grande lavoro di Pellegrini, Borja e Perez.

Gara delicata e nonostante tutto la Roma procede molto… La difesa nel singolo perché va in difficoltà?

Nel calcio sentiamo sempre che sono momenti. Non è questione di organizzazione. Siamo in un momento che sbagliamo e loro fanno gol. Dobbiamo continuare a lavorare per evitare questi momenti. 3 gol subiti è stato ingiusto ma abbiamo creato tante situazioni e abbiamo vinto molto bene.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Volendo fare una classifica delle sue partite alla Roma, questa che posto occuperebbe?

La partita è stata troppo importante ed il risultato è stato ingiusto per quello che ha fatto oggi la squadra, meritavamo la vittoria. Martedì è stata una partita diversa, i ragazzi erano dispiaciuti per l’eleminazione in Coppa Italia e hanno reagito oggi. Abbiamo dimostrato grande spirito.

La prestazione di oggi è stata una reazione dopo Roma-Spezia di Coppa Italia?

No, volevamo soltanto vincere, questi tre punti erano troppo importanti per noi.

Può essere la partita della svolta per la stagione?

La Roma al momento è terza, anche se le altre devono ancora giocare, deve essere un segnale di continuità non di svolta. Mi sembra che ci si dimentichi spesso di cosa stia facendo la Roma. La Roma sta facendo una buona stagione, è in una buona posizione in classifica, ma sembra che siamo all’ultimo posto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A