Il Tornatora

Fonseca è già sotto esame. Troppe lacune, difesa da rivedere

di Redazione

Il passo indietro registrato contro l‘Atalanta ha ferito profondamente le ambizioni della Roma di Fonseca, che ha perso 7 punti in 5 giornate e si vede ora costretta a rialzare la testa il prima possibile. Il calendario le viene in soccorso, perché domenica è in programma la trasferta contro il Lecce e giovedì volerà in Austria per la seconda giornata di Europa League contro il piccolo Wolfsberger, dopo la sosta per le nazionali i giallorossi poi affronteranno la Sampdoria dell’ex Di Francesco, attualmente ultima in classifica. La Roma dovrà dare una bella sistemata alla difesa. La buona prestazione di Smalling lascia intravedere segnali di speranza, mentre Fazio e Juan Jesus sembrano sempre più in crisi e i nove gol incassati in cinque partite restano comunque un campanello d’allarme che Fonseca non può ignorare. Nel frattempo, continua ad aggirarsi come uno spettro per Trigoria l’incubo degli infortuni. Contro l’Atalanta è stato costretto a fermarsi Spinazzola, bloccato da un guaio all’adduttore. Dopo quelle di PastoreUnderZappacostaSmalling e Perotti, questo era ll settimo infortunio muscolare, poiché Spinazzola si era già fermato una volta. Lo scrive la Repubblica.