Il Tornatora

Fonseca chiama Akhmetov: “Shakhtar, voglio liberarmi”

di Redazione

Il telefono di Paulo Fonseca in questi giorni è incandescente. Gli amici gli chiedono di continuo della trattativa con la Roma, ma lui deve ancora liberarsi dallo Shakhtar. Il portoghese conta di svincolarsi senza pagare la clausola da tre milioni, magari rinunciando a qualche bonus. Intanto si sta delineando lo staff che il tecnico porterà con sé nella Capitale: Max Nagorski, traduttore e assistente, Tiago Leal, video analyst, e Nuno Campos, vice storico di Fonseca. Il preparatore dei portieri rimarrà Savorani e il preparatore atletico Fanchini, anche se Pallotta aveva pensato in tempi non sospetti a Bertelli. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.