Il Tornatora

Fonseca: “Abbiamo affrontato una squadra eccellente, con un maggiore grado di preparazione e su un terreno di gioco non perfetto”

di Redazione

L’allenatore della Roma, Paulo Fonseca, ha parlato ai microfoni di Roma Tv dopo la partita contro l’Athletic Bilbao. Queste le sue parole:

La sua prima analisi su questa partita…
Abbiamo fatto qualche cambiamento rispetto alla partita precedente anche in vista del Real, abbiamo visto cose positive cercando di far circolare maggiormente la palla e mantenendo il possesso ma abbiamo anche commesso errori in fase di costruzione. Nella seconda parte di gara siamo andati meglio. Nel complesso ci sono stati aspetti positivi e negativi.

Quali sono gli aspetti più positivi?
In particolare la disponibilità a iniziare il gioco da dietro, dominare la partita con il possesso. Abbiamo affrontato una squadra eccellente, con un maggiore grado di preparazione e su un terreno di gioco non perfetto e questo non ci ha favorito. Dobbiamo migliorare negli aspetti che dicevo prima.

Il gioco dell’Athletic vi ha messo in difficoltà?
Avevo già osservato questa squadra, è di qualità. Le squadre spagnole centrano il gioco sul possesso palla, per questo abbiamo avuto merito di tenere palla e concedere poco agli avversari. Il gol nasce da un errore nostro. Abbiamo concesso veramente poco e anzi spesso li abbiamo costretti a restare nella loro zona difensiva.

Ha chiesto lei a Perotti di accentrarsi così tanto?
E’ una caratteristica della nostra squadra, di giocare con le ali più interne e lasciare spazio sugli esterni ai terzini. Ci sono errori di posizionamento da correggere, a volte Perotti si abbassa troppo. Sono cose da sistemare per la nostra idea di gioco.

La prossima sarà con il Real Madrid…
La cosa più importante è dimostrare coraggio anche contro il Real Madrid. Ma al di là dell’avversario, dobbiamo cercare di non perdere la nostra identità e restare fedeli alle nostre idee anche contro il Real Madrid.