Il Tornatora

Florenzi piange e De Rossi è ko

di Redazione

A fine partita Alessandro Florenzi è caduto in un pianto inconsolabile, consapevole della sciocchezza commessa nel trattenere, seppur leggermente, Fernando, che non sarebbe mai arrivato sul pallone. Come scrive il Corriere dello Sport, hanno provato a consolarlo i romani De Rossi e Pellegrini e poi è arrivato anche Casillas, ma lui è voluto rimanere solo davanti a quei tifosi con i quali ha un rapporto controverso. L’amarezza però c’è stata per tutti i romanisti ieri sera e a farsi portavoce del suo popolo è il capitano, uscito anzitempo per un infortunio al polpaccio: “Non meritavamo di uscire così, la modalità è terribile. Era fallo su Schick. L’anno scorso non c’era il Var e siamo stati sfortunati, stavolta invece c’è stato un errore umano“.