Il Tornatora

Flop, polemiche, costi. Roma, la rivoluzione partirà dai senatori

di Redazione

I tre senatori citati ieri dall’articolo di ‘Repubblica’ sembrano non aver più voglia di vestire giallorosso. E la Roma, dal canto suo, li considera tutto tranne che imprescindibili. Dzeko andrà via, Manolas ha preso la stessa decisione ma potrebbe cambiare idea all’ultimo come fece 2 anni fa, Kolarov potrebbe pensare di rescindere il contratto per far risparmiare alla Roma i 5 milioni dell’accordo. Sarà difficile invece piazzare Pastore che non sembra intenzionato ad accettare mete esotiche mentre Olsen ha offerte da Premier League e Bundesliga. Nzonzi vorrebbe rimanere un altro anno a Roma per giocarsi le sue carte, Coric andrà in prestito mentre si cercherà di vendere Karsdorp. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.