Il Tornatora

Ferretti: “Tempi stretti per l’Europeo. Zaniolo torni solo quando sarà al 100%”

di Redazione

Andrea Ferretti, professore di Ortopedia e Traumatologia, direttore della Scuola di Specializzazione all’Università Sapienza di Roma, è il responsabile dell’Area Medica della Nazionale azzurra. Queste le sue parole sull’infortunio di Zaniolo a Il Messaggero:

Zaniolo può recuperare per gli Europei?
Tifiamo tutti per lui ma i tempi sono molto stretti. Però la Roma ha scelto la strada migliore: operazione immediata, affidata a un chirurgo di altissimo livello anche per la riabilitazione. E poi in Italia siamo al top per questo genere di interventi.

La Roma in questi anni sembra particolarmente bersagliata da questo tipo di infortunio. Un caso?
A quanto mi risulta a Trigoria hanno fatto di tutto e di più per correre ai ripari. Ma quando la sfortuna si accanisce…

Possibile che Zaniolo abbia rischiato giocando nonostante il dolore al ginocchio che lo aveva messo in dubbio?
No perché il crociato non si rompe sul dolore. È un incidente asintomatico.

Stanno diventando frequenti anche le ricadute. C’è il rischio di recuperi troppo affrettati?
La chirurgia ricostruttiva deve fare i conti con i tempi biologici che variano da individuo a individuo. Zaniolo si prenda il tempo che gli serve e tornerà al 100%.