Il Tornatora

Fantasia al potere. La Roma ora usa i piedi più educati

di Redazione

La Roma di Fonseca scopre improvvise ispirazioni dal filosofo tedesco Herbert Marcuse, così come saggi ammonimenti dal magistrato antimafia Antonino Caponnetto. Il primo rivendicava: “l’immaginazione al potere”, il secondo ammoniva: “La fantasia al potere sarà sempre un’illusione: i potenti non si concedono fantasie, ma piuttosto desideri di crescita”. Trasponendo tutto al calcio, comunque vada sarà un successo per la squadra giallorossa, che fa proprio della crescita il suo mantra quotidiano. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.