Eurnova diffida il Comune e minaccia causa alla Roma

Il Tempo (F. Magliaro) – Eurnova non ci sta, diffida il Comune e minaccia causa alla As Roma: il progetto Stadio di Tor di Valle deve andare avanti. Venerdì scorso, dopo un lungo CdA, la Roma aveva annunciato la decisione di abbandonare il progetto considerato non più sostenibile. E ieri pomeriggio la società di Luca Parnasi ha spedito una missiva in Campidoglio e alla stessa alla As Roma. Per conoscenza la lettera è stata spedita anche alla CPI Tor Di Valle, la società che Radovan Vitek ha creato proprio in vista dell’accordo di compravendita con Parnasi di terreni e progetto stadio.

Intanto Eurnova annuncia una causa contro la As Roma (“Ferma la riserva di agire nei confronti della As Roma per gli enormi danni che sta provocando”) e poi obietta punto per punto alle motivazioni che hanno spinto la Roma al grande addio. Eurnova sottolinea come la Roma sia solo l’utilizzatrice finale dell’impianto e non la presentatrice del progetto. Quindi non può essere la Roma a rinunciare al progetto. E da qui la diffida rivolta al Campidoglio a non accettare la decisione della società giallorossa.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A