eSports FIFA 20, Dzeko nel “Team of the Week” grazie alla doppietta contro la Sampdoria – FOTO

Valutazione 86 per l'attaccante della Roma. Questa carta rimane dietro allo "Scream"

di Redazione

Pagine Romaniste (Y.Oggiano) – In un momento difficilissimo per la Roma c’è gloria soltanto per Edin Dzeko. L’attaccante ha firmato l’unica vittoria giallorossa dalla ripresa del campionato e, allo stesso tempo, si è guadagnato meritatamente un posto nella squadra della settimana di FIFA 20. Per il bosniaco è la seconda carta speciale dopo lo “Scream” ricevuto durante il periodo di Halloween. Proprio quella versione rimane ancora la più forte di Dzeko ed ora vedremo il perchè.

LA CARTA

Valutazione 86 per Dzeko, un punto in meno rispetto allo “Scream” e questo già dice tutto. La differenza enorme, anche abissale, sta nella velocità perchè questo “In Form” si ferma a 65, mentre la carta di Halloween è arrivata ad 83, completamente un altro mondo. E’ vero che nel periodo delle zucche sono stati boostati i valori più bassi di un giocatore, ma è vero anche che, a questo punto del gioco, una carta con così bassa velocità non può circolare. Non ci può salvare neanche lo stile intesa “cacciatore. L’unico valore buono lo troviamo nel tiro e nella finalizzazione, 92, mentre scarseggia la freddezza con 85, quindi questo Dzeko sbaglierà molti più gol dello “Scream“. Infatti in dribbling, nella precedente versione, troviamo 85 di overall, ma soprattutto 94 di freddezza, una sorta di cecchino.

Essendo un giocatore di una grande stazza farà fatica a girarsi, anzi, quasi non si girerà perchè in agilità il valore è irrisorio, 57. Basso anche l’equilibrio, ma con i suoi 193cm di altezza può non essere un problema. Discreti i passaggi con 80 di corto e 75 di lungo. Male nel fisico visto che ha poca resistenza e non troppa forza, 83. Costo bassissimo, poco più di 16mila crediti. Per chi vuole provarlo, giusto in una full Roma per divertirsi lo può fare, altrimenti è altamente sconsigliato. Lo stile intesa da usare può essere quello “base” o al massimo “finalizzatore” per andare a massimizzare tutto il tiro. Per chi vuole un po’ più di velocità, non è che cambi molto, può utilizzare “cacciatore“.