Elezioni, Lotito beffato all’ultimo minuto: fuori dal Senato per una manciata di voti

di Redazione

Una manciata di voti e per il collegio plurinominale al Senato di Benevento, Avellino e Salerno non è scattato il secondo seggio per il listino di Forza Italia e così Claudio Lotito, a lungo in bilico, dovrà rinunciare all’ingresso a Palazzo Madama. La capolista Alessandra Lonardo non potrà, infatti, rinunciare al seggio e optare per il collegio di Napoli, perché la legge le impone il collegio più piccolo, quello di Benevento appunto. “Ho detto al mio amico Lotito di fare ricorso – spiega Clemente Mastella, marito di Alessandra Lonardo e sindaco di Benevento – perché ci sono almeno sette schede che sono state annullate in quanto la croce non era stata centrata sul simbolo o sul nome. Abbiamo avuto presidenti di seggio fin troppo fiscali”. Per Mastella, il patron della Lazio potrebbe tornare in gioco chiedendo il riconteggio delle schede elettorali.

Agi