Il Tornatora

El Flaco: «Sono qui per tornare grande»

di Redazione

Javier Pastore è stato preso per far salire il valore tecnico di un centrocampo orfano di piedi buoni. Così, proprio nel giorno in cui Nainggolan è diventato ufficialmente un giocatore dell’Inter, la Roma ha deciso di regalare al Flaco la scena. «Sono qui per far vedere chi sono, non quello degli ultimi due anni. Al Psg ho vinto 19 titoli e nei primi 4 anni giocavo sempre. Poi se la concorrenza è di gente come Neymar c’è poco da fare». Come riporta Leggo, l’argentino è stato pagato 24,7 milioni bonus compresi, per lui un quinquennale da 3,5 milioni. El Flaco ha detto no al West Ham e confidato di aver parlato già con Di Francesco: «È stato facile scegliere. La Roma è una grande squadra che gioca in una bellissima città, con Monchi parlavamo da un paio di mesi. Avevo voglia di tornare in Italia, in questo è stata decisiva mia moglie che è di Palermo. Ho tanta voglia di tornare al top. È una rivincita tornare qui. Il tecnico credo voglia usarmi da mezzala ma so fare tanti ruoli, anche l’attaccante». Sull’accoglienza dei tifosi a Ciampino: «Non mi aspettavo tanta gente. Qui il tifo si sente tanto».