Pagine Romaniste

E’ Spagna-Italia. Champions, Roma nella tana del Real. DiFra: «Riaccendiamo l’anima»

di Redazione

Nello stadio dei sogni-Champions per dimenticare gli incubi-campionato. La Roma stasera ci prova al Bernabeu contro il Real Madrid dei record senza CR7, forse l’avversario peggiore al mondo. Ma soprattutto c’è uno stato d’animo diverso visto l’inizio choc in serie A. «Tocca a noi riportare l’entusiasmo, facendo le cose con più convinzione e determinazione – ha spiegato Di Francesco in conferenza stampa – Voglio vedere una squadra arrabbiata e col desiderio di fare male agli avversari, voglio che riaccenda l’anima». Come riporta Leggo, Eusebio parla di motivazioni e poco di tattica: «Ciò che ci manca davvero sono motivazioni e la solidità difensiva. Dzeko tornerà a segnare, ora mi interessa ritrovare un equilibrio che non riguarda solo portiere o difensori. Il Real Madrid non avendo Ronaldo mi sembrano più squadra, si muovono con più pressione e addormentano meno la partita. L’hanno sostituito con Asensio che ha grandissime doti anche se il giocatore che gli toglierei è Ramos».