Dzeko vero 9 e mezzo decisivo per Fonseca: “Per quelli come lui il tempo non esiste”

Corriere della Sera (L.Valdiserri) – La sfida tra Roma e Inter si preannuncia essere infuocata e il risultato, ovviamente, sarà con molta probabilità deciso dai due attaccanti: Dzeko e Lukaku. Il belga rappresenta il centravanti per definizione, mentre il bosniaco è più un numero nove e mezzo visto che adora spaziare nel reparto offensivo, fornendo soprattutto supporto ai compagni in fase di transizione.

Lukaku ha fin qui siglato dodici reti, mentre Dzeko è a quota 7. Il nove giallorosso però oggi cercherà di mettere a segno un gol per rimandare indietro ai suoi detrattori tutte quelle voci di mercato che per bene due volte lo vedevano vicino alla squadra di Conte. Lui non si muove e nonostante l’età, come sottolinea da Fonseca, è acora un giocatore chiave per la squadra: Per i calciatori come Dzeko la carta d’identità non esiste. Io guardo solo a quello che sa fare in campo, per se stesso ma soprattutto per la squadra”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A