Il Tornatora

Due colpi per Fonseca. Veretout, c’è il sì dell’agente. Mertens chiave per Manolas

di Redazione

Il primo “colpo” di Petrachi sarà in uscita. Nelle prossime 48 ore, infatti, il Napoli è pronto ad accogliere Manolas senza pagare la clausola di 36 milioni. La Roma ha fretta di chiudere per incassare soldi indispensabili entro il 30 giugno. Per questo arriverà un piccolo sconto (circa 5 milioni) per il greco che ha già detto sì a un quinquennale da 3,5. Dietro lo sconto per Manolas però c’è dell’altro. A luglio, senza la scure del bilancio sulla testa, la Roma avrà una corsia preferenziale per Mertens. Anche lo stipendio è alla portata: 4 milioni. La Roma riconsegnerebbe i 30 milioni incassati per Manolas per regalare al nuovo tecnico una punta da 20 gol. Gli affari col Napoli, però, non finiscono qui. Con la stessa formula adottata per Manolas, in azzurro potrebbe finire pure Luca Pellegrini valutato 20 milioni. Soldi che potrebbero servire ai giallorossi per arrivare (a luglio) a Diawara. Al momento, però, il predestinato alla regia sembra Veretout. Ieri l’incontro con l’agente del francese è finito bene: quadriennale da 2,5 milioni. Ora c’è da convincere la Fiorentina che al tempo stesso tratta pure con Milan e con lo stesso Napoli. Il procuratore di Veretout cura pure gli interessi di Hysaj, altro azzurro in ottica giallorossa ma vicino all’Atletico. Non è escluso questo scenario: Diawara e Hysaj alla Roma con Veretout lasciato ad Ancelotti. Strada in discesa per Ismaily, il terzino richiesto da Fonseca e che dovrebbe arrivare dallo Shakhtar per 15 milioni. Al centro risalgono le quotazioni di Mancini mentre in porta piace Nubel dello Schalke. Lo riporta Leggo.