Il Tornatora

Di Francesco: “La Roma è cresciuta ma non so ancora se è davvero guarita”

di Redazione

Eusebio Di Francesco alla vigilia di Roma-Torino ammette che la squadra non è ancora guarita ma è sicuramente cresciuta. Come riporta il quotidiano Corriere della Sera, il tecnico cerca così di stare in equilibrio tra prudenza e ottimismo: “Mi sento di dire che siamo cresciuti, questo sì, ma quest’anno ci siamo riammalati spesso. Mi auguro che non riaccada più. Può succedere che non tutte le partite finiscano come vorremmo, ma vedo lo spirito della squadra, l’identità, il modo di scendere in campo e l’approccio alle gare. Ci sono partite che possono sembrare facili, come l’ultima in Coppa Italia, ma ricordo che la Roma ha subito anche batoste da squadre piccole in passato, sottovalutando gli avversari“. Intanto però arriva una frenata sul mercato: “Mi fido del lavoro di Monchi che sta cercando delle opportunità. Se bisogna fare delle cose tanto per farle è inutile. Se ci sono invece delle opportunità che possono aiutare la rosa a raggiungere i propri obiettivi, allora sì. Altrimenti rimarremo così“.