Di Francesco, la forza della continuità

di Redazione

Di Francesco va sul concreto e guarda al suo gruppo storico che si deve confermare e dare garanzie al mister prima dell’esplosione dei nuove acquisti. Sono le cessioni a fare la differenza e questa volta da Roma è partito soltanto Nainggolan. Ha lasciato anche Peres e sono in uscita Gerson e Defrel. Il 4-3-3, come riportato da Il Messaggero, ha funzionato nonostante la flessione della squadra tra dicembre e gennaio. La difesa è la stessa dlelo scorso anno, l’attacco pure mentre è il centrocampo il reparto ricco di novità e che ha accolto giocatori pronti come Pastore e Cristante. I giovani, dunque, saranno i cambi più o meno delicati: Karsdorp e Luca Pellegrini verranno seguiti nel precampionato, Coric studierà alle spalle di De Rossi e Kluivert è pronto a ribaltare le gerarchie sulla sinistra. Si parla sempre di mercato e quindi il Liverpool prova a tornare all’assalto per Alisson offrendo 60 milioni più 5 di bonus con 6 di ingaggio al portiere. La sfida è col Chelsea. Fumata bianca per Florenzi prevista a 2,9 milioni di euro.