Il Tornatora

Di Francesco e il fattore K: Roma a tutto gas sulle fasce

di Redazione

Di Francesco la sua Roma la aveva disegnata proprio con due terzini così: veloci, con gamba, capaci di spingere. Come scrive La Gazzetta dello Sport, ecco allora che il fattore K può davvero cambiargli la vita: Kolarov a sinistra e Karsdorp a destra, un’assistenza continua a alla fase offensiva. Sul capitano della Serbia c’erano pochi dubbi, ma l’olandese è una vera e propria sorpresa e con le prestazioni positive contro Entella e Torino si è ripreso la fiducia di tecnico e ambiente. Non è poi tutto oro quel che luccica e il numero 2 deve migliorare ancora molto in fase difensiva, dove ha lasciato a desiderare più di una volta contro i granata, ma comunque ha dimostrato di essere un giocatore vero. Sull’ex City c’erano invece pochi dubbi, nonstante avesse iniziato non al meglio il campionato. I numeri però ora sono dalla sua parte: con 5 reti all’attivo è il vicecapocannoniere dei giallorossi in campionato alle spalle di El Shaarawy e da quando è tornato in Serie A sono 7 le marcature complessive, condite da 10 assist.