Il Tornatora

Delirio Barça: in poche ore volano via 35.000 biglietti. Olimpico già esaurito per la sfida di ritorno

di Redazione

Corriere dello Sport (G.D’Ubaldo) – È febbre Roma. La città colorata di giallorosso ha già cominciato il count down per la doppia sfida contro il Barcellona. E ieri in meno di sette ore i biglietti per la gara di ritorno all’Olimpico del 10 aprile sono andati praticamente tutti esauriti. Venduti in poche ore 35.000 tagliandi, che si aggiungono ai 21.000 già finiti nella fase di prelazione. In tutti i punti vendita autorizzati ci sono state lunghe code per assicurarsi i preziosi tagliandi per i due appuntamenti più importanti della stagione. Le file hanno raggiunto anche le 250 unità, con tifosi davanti agli esercizi commerciali sin dalle prime ore dell’alba (qualcuno addirittura dalla sera precedente) per assicurarsi il titolo d’ingresso allo stadio. Gli sportelli erano aperti sia per la fase preliminare di vendita per la gara del Camp Nou in programma il 4 aprile, che per la gara di ritorno all’Olimpico. I biglietti disponibili per Barcellona sono 4.500 e il diritto di prelazione in questa prima fase riguarda i possessori del biglietto per la gara esterna con il Qarabag (contestualmente al biglietto aereo utilizzato per il viaggio a Baku o il visto per l’ingresso in Azerbaigian) e almeno due biglietti su tre delle trasferte con Chelsea, Atletico Madrid e Shakhtar Donetsk. Ieri sono stati venduti meno di un migliaio dei biglietti per la trasferta in Spagna. Il grosso andrà a ruba nei prossimi giorni, quando comincerà la vendita libera.

TUTTI FINITI – I Roma store maggiormente affollati sono stati quelli di via del Corso, via Appia e via Arenula, con grandi disagi anche legati allo sciopero dei mezzi pubblici, che ieri ha bloccato tutta Roma. Fino a mercoledì sera erano stati venduti 21.000 biglietti nella fase di prelazione. Le operazioni di acquisto sarebbero dovute cominciare alle ore 10, ma per un inconveniente sulla rete i terminali sono rimasti bloccati fino alle 11.20 e quindi c’è stato qualche disagio per i tanti tifosi in fila. Ma neanche un’ora dopo, alle 12.13, erano stati già esauriti i biglietti per la Curva Sud. Problemi tecnici si sono registrati anche per chi ha scelto di acquistare i biglietti online dal sito web della Roma, dove sono stati segnalati tempi di attesa di oltre un’ora. Comunque in città tutto si è svolto senza incidenti, con i tifosi che si sono autogestiti con tagliandi numerati per rispettare le code. Le maggiori richieste hanno riguardato la vendita per la partita dell’Olimpico, mentre sono stati pochi ieri i tifosi che hanno usufruito del diritto di prelazione per l’acquisto dei biglietti del Camp Nou. Alle 18.20 i biglietti erano finiti e i responsabili della biglietteria hanno registrato il sold out. Già un’ora prima erano introvabili i tagliandi delle due Curve e dei Distinti. Non era mai accaduto che nella prima giornata di vendita si fosse registrato il tutto esaurito. E’ possibile acquistare i pochissimi biglietti rimasti in tutti gli Store ufficiali della Capitale, oltre che nei punti vendita abilitati Vivaticket, nei ticket office del Foro Italico e di Villa Borghese, attraverso il centro servizi dell’As Roma e online sul sito web del club giallorosso. Ma solo pochi fortunati troveranno piccole scorte di posti con scarsa visibilità.

ANCHE A BOLOGNA – Intanto ieri l’Osservatorio Nazionale ha ufficializzato l’apertura del settore ospiti per la partita di Bologna in programma sabato 31 alle 12.30. Sono stati valutati gli eventuali profili di rischio. Saranno circa 2.000 i tifosi della Roma a Bologna e molti avevevano già acquistato i biglietti prima prima dall’esito positivo della riunione dell’Osservatorio. La disponibilità del settore ospiti può arrivare fino a 2.500 posti.