Sono stati definiti e firmati dal Procuratore Federale Stefano Palazzi i deferimenti che si riferiscono alla prima parte dell’inchiesta giudiziaria della Procura della Repubblica di Cremona per il Calcioscommesse. Il procuratore ha deferito 22 Società e 61 persone fisiche tra cui: 52 calciatori in attività al momento delle rispettive contestazioni; 2 calciatori non in attività al momento delle rispettive contestazioni; 4 dirigenti o collaboratori di Società; 3 iscritti all’Albo dei tecnici, di cui 2 in attività al momento delle rispettive contestazioni. Nella giornata di domani saranno effettuate le notifiche alle parti e la FIGC provvederà a rendere noto il contenuto del provvedimento frutto dell’attività inquirente del gruppo di lavoro della Procura Federale, formato da vice procuratori e sostituti e coordinato da Palazzi. I deferimenti riguarderanno in particolare 33 partite così suddivise: 29 del Campionato di Serie B di varie stagioni sportive; 2 di due differenti edizioni di Tim Cup; 2 di Coppa Italia della Lega PRO nella stagione sportiva 2010/2011.

Le società e le persone deferite dal Procuratore Federale saranno rese note quindi domani, visto che non è stato possibile inviare oggi via fax come programmato gli atti, composti da circa 300 pagine, ma i deferimenti saranno recapitati domani via corriere. Appena notificati gli atti ai diretti interessati saranno resi noti i nomi da parte della Federcalcio.

(adnkronos)