Il Tornatora

De Vito, giovedì le dichiarazioni spontanee ai pm

di Redazione

Marcello De Vito, indagato per corruzione e detenuto dallo scorso 20 marzo a Regina Coeli, come riporta l’Ansa sarà ascoltato giovedì dai pm titolari dell’indagine. Si tratta del primo confronto e di dichiarazioni spontanee che arrivano quaranta giorni dopo l’arresto. Per i pm di piazzale Clodio l’ex esponente grillino ha asservito il suo ruolo di primo piano nell’amministrazione comunale in favore di una serie di imprenditori (Parnasi, Toti e Statuto) che avevano messo gli occhi su almeno tre maxi-appalti oltre al nuovo stadio, la zona della vecchia Fiera e la riqualificazione dell’area degli ex Mercati generali in zona Ostiense.