Il Tornatora

De Rossi: “Un gol che ci fa male. Roma meritava una vittoria netta”

di Redazione

Per colpa di una svirgolata, l’euforia dominante della Roma si è trasformata in una vittoria dallo scarto minimo e pericoloso. Tutto rimane in discussione dopo un 2-1 e Daniele De Rossi, arrivato alla battaglia numero 61 in Champions League, sottolinea il rimpianto: “È un gol che ci fa male, inutile negarlo. E ci ha messo paura nel finale. Meritavamo una vittoria più netta. Peccato, perché eravamo stati compatti, attenti, come non accadeva da tempo, avevamo concesso pochissimo a una squadra forte come il Porto. Pazienza, andiamo a casa loro a giocarci la qualificazione. Come percentuali direi 51 noi e 49 loro. Zaniolo? Al di là del record che ha stabilito stavolta, con la doppietta in Champions, sta dimostrando di essere già un grande giocatore. E potrebbe diventare un vero campione perché partita dopo partita, allenamento dopo allenamento, dimostra sempre qualcosa in più. Ha forza, prepotenza, tecnica. Non gli manca niente“. Lo scrive il Corriere dello Sport.