Pagine Romaniste

De Rossi stop per prudenza. Fermo anche il baby Nura

di Redazione

roma-primavera-nura00

La Gazzetta dello Sport (A.Pugliese) – Da Bologna inizia un altro tour de force, 7 gare tra campionato e Champions. Con l’obbligo per Garcia di partire con il piede giusto. «Assolutamente, perché questa è una partita tutt’altro che già vinta — dice il francese — Con Donadoni il Bologna ha uno spirito totalmente differente, ma noi vogliamo iniziare questo nuovo ciclo con una vittoria. Avremo anche la stanchezza di 4 mesi, non è facile. Anche perché loro oltre a Destro hanno giocatori importanti come Giaccherini, Brienza, Rizzo e Mounier». E anche perché Garcia dovrà fare a meno per un po’ di Salah e Gervinho, non proprio gli ultimi arrivati. «Ma anche con loro due abbiamo giocato in tanti modi, non solo in contropiede — dice Garcia —. E poi Iago prima dell’infortunio ha fatto benissimo e Iturbe ha le loro stesse caratteristiche di potenza e velocità. Non siamo senza risorse».

I DUE AI BOX – Anche se poi, in realtà, un’altra risorsa in meno c’è. E sarà Daniele De Rossi che all’ultimo è stato depennato dalla lista dei convocati. Nell’allenamento di rifinitura, infatti, il mediano di Ostia ha sentito di nuovo un fastidio all’adduttore della coscia sinistra, quello che lo tormenta oramai da un po’. Garcia ha così preferito lasciarlo a casa sperando di averlo a disposizione per la sfida di Champions. Nel frattempo è a riposo da qualche giorno anche Nura, il giovane terzino destro che Sabatini ha definito “un fenomeno, già pronto per la A“. Nura è stato fermato dopo la visita per il rinnovo dell’idoneità, resta in attesa di accertamenti.