Il Tornatora

De Rossi cerca contro il Porto la rivincita sul suo lato oscuro

di Redazione

Daniele De Rossi è stato risparmiato contro il Chievo ma domani col Porto sarà lui a guidare la Roma, tornata al 4-3-3 tanto caro a Di Francesco. Come riporta il quotidiano Corriere dello Sport, domenica ha svolto un allenamento ridotto ma solo per gestirsi visto che sta preparando questa gara ormai da mesi. Quest’anno ha giocato solamente due volte in Europa. Oggi parlerà in conferenza stampa con Di Francesco: per lui il recupero del suo capitano è fondamentale soprattutto a livello tattico. In questo modo ora Nzonzi sarà l’alternativa al numero 16, difficile rivederli insieme. Ma De Rossi deve gestirsi al meglio, quindi il francese avrà ancora numerose occasioni. L’ultima volta che Daniele ha incontrato il Porto non andò bene: era il 23 agosto 2016 ed i portoghesi passarono i preliminari di Champions vincendo 3-0 all’Olimpico. In quell’occasione De Rossi fu espulso, fu squalificato per 3 turni e perse anche la fascia da capitano che per un breve periodo andò a Florenzi. Questa può essere la partita del riscatto, con l’obiettivo di guadagnare la qualificazione ai quarti di finale.