Il Tornatora

Dan Meis spiega lo stadio della Roma – FOTO

di Redazione

Dan Meis, l’architetto che ha concepito il nuovo, splendido Stadio della Roma illustra agli appassionati 10 nuovi spazi della futura casa giallorossa.

La Curva Sud

Dan Meis:Questa è la vista del campo dal livello “Suite”, guardando verso il lato sud. La Curva Sud è un’entità autonoma, così come l’insieme dei posti a sedere. Un muro di tifosi quasi continuo, per poter intimidire le squadre avversarie. Nei giorni in cui non verranno disputate partite, la Curva Sud verrà utilizzata come uno spazio da 15.000 posti per piccoli concerti, spettacoli ed eventi“.

Piazza Esterna

Nel rievocare uno dei simboli più noti e amati di Roma, il Colosseo, il progetto prevede uno stadio ultra moderno in vetro e acciaio, avvolto in una sorta di “tenda” trasparente: si tratta di uno schermo di pietra che avvolge lo stadio, altro non è che una dinamica interpretazione contemporanea degli archi di pietra della famosa arena. Una copertura semitrasparente, invece, protegge i posti a sedere dalle intemperie“.

Entrata Curva Sud

Rialzata su di una piazza per accogliere un parcheggio organizzato su due livelli, la scalinata principale regala un accesso mozzafiato allo stadio e alle attività circostanti. Ben in vista, di fronte ai principali percorsi pedonali, c’è l’entrata della Curva Sud, fiancheggiata su entrambi i lati dai principali ingressi riservati al pubblico e dalle entrate VIP“.

Roma Village: vista notturna

I tifosi della Roma avranno l’occasione di vivere la storia e il patrimonio culturale del club in un contesto sociale moderno, durante tutto l’anno“.

Roma Village: il Ponte verso Est

Roma Village offrirà un’ampia gamma di luoghi dedicati all’intrattenimento, alla ristorazione e al commercio, situati attorno a un’interpretazione in chiave moderna della Scalinata di Trinità dei Monti“.

Roma Village: il Centro Sportivo

Accanto al nuovo stadio sorgerà un centro sportivo all’avanguardia; qui la prima squadra si allenerà tutto l’anno. Giocatori, allenatori, staff tecnico e medico potranno quindi usufruire di questo centro di allenamento di prim’ordine. Il Centro includerà strutture dedicate allo sviluppo muscolare e all’esercizio fisico, spogliatoi e idroterapia, una piscina e una sala video dove poter analizzare le partite. Accanto, un ristorante panoramico offrirà una splendida vista sui campi di allenamento“.

Roma Village: Rampa verso Sud

Oltre a essere il luogo in cui trascorrere il tempo prima e dopo le partite, il Roma Village sarà teatro di un’ampia gamma di attività durante tutto l’anno.  Le unità commerciali modulari e temporanee potranno, assieme ad altre strutture, essere riorganizzate e risistemate sul posto a seconda delle esigenze“.

Roma Village: Rampa verso Nord

Al suo ingresso, la piazza serpeggia dolcemente verso il cuore del Roma Village – con terrazze sul tetto e terrazzini esterni, rifacendosi alla ricca tradizione delle piazze italiane“.

Roma Village: il Birrificio

Il birrificio in loco non solo garantirà allo stadio una fornitura costante di birra fresca, ma costituirà un punto di arrivo, dopo aver girato per le diverse strutture. Il birrificio sarà provvisto di una piazza coperta e di una terrazza sul tetto, dove verrà servito da bere e da mangiare“.

Roma Village: Il Ponte verso Nord

Una passerella a ponte consente l’accesso alla Galleria delle Antichità e alla Hall of Fame dell’AS Roma, per celebrare la storia e il patrimonio culturale di uno dei club più rinomati a livello mondiale. Pensata come fanzone definitiva per i sostenitori dell’AS Roma, la piazza sarà caratterizzata dalla presenza di un Nike Superstore, con un gigante schermo a LED che coprirà uno dei muri esterni di fronte alle scale che conducono al palco dello stadio. Il luogo potrà essere utilizzato per eventi in esterna come ad esempio la visione dei match in trasferta della Roma oppure le prime cinematografiche“.

 

ASRoma.it