Pagine Romaniste

Da pasticcione a eroe nazionale, la metamorfosi di Akinfeev

di Redazione

Un’avventura con la nazionale composta da alti e bassi, fino all’ulitmo mondiale casalingo, dove Igor Akinfeev è diventato un eroe. I due rigori parati alla Spagna proprio tra le mura dello stadio Luzhniki, dove stasera affronterà la Roma, “sono entrati nella storia del calcio russo”, sottolineano a Mosca, eliminando dalla memoria dei tifosi i precedenti errori della bandiera del CSKA. Un altra grande serata per il portiere russo, come scrive La Gazzetta dello Sport, è stata quella della vittoria contro i campioni d’Europa del Real Madrid. Un trionfo che ha dato nuove certezze all’estremo difensore moscovita: “Con il Real abbiamo dimostrato di potercela giocare alla pari delle grandi e lo dimostreremo anche contro la Roma“.