Il Tornatora

Da Cesena a Genova, il viaggio di De Rossi lungo 1476 giorni

di Redazione

Ci sono voluti 1476 giorni, ma forse ne è valsa la pena. Ci sono voluti più di quattro anni, ma nessuno se la sente di rimproverare qualcosa a qualcuno per il ritardo. Perché quando De Rossi segna è già una cosa bella di suo, ma quando Daniele va a bersaglio e la Roma vince proprio grazie al suo gol (soltanto grazie al suo gol), è tutta un’altra cosa. Era dal 22 marzo del 2015 che, come accaduto sabato a Genova, la Roma non vinceva una partita grazie alla rete di De Rossi. Quella volta si giocava a Cesena, era la Roma di Rudi Garcia. Al termine della partita, Francesco Totti da casa scrive un tweet legato proprio al gol di De Rossi, che non stava attraversando un momento di grande feeling con l’ambiente: «Daniele è e sarà sempre la Roma». Sembrano parole di ieri; anzi dell’altro ieri a Genova. Dove DDR ha esultato dopo la rete in maniera vocalmente molto “pesante”. Il che potrebbe portarlo a giudizio, come Zaniolo ma in un’altra azione. Lo scrive Il Messaggero.