Cristante più Pellegrini, che l’Italia si desti

di Redazione

Cristante e Pellegrini sono centrocampisti diversi, in ruoli simili, che vivono una situazione analoga: hanno giocato poco con Di Francesco e non hanno brillato in Nazionale. Come riporta il Corriere dello Sport domenica potrebbe toccare di nuovo a loro dall’inizio oppure durante una staffetta contro il Chievo, un avversario che sembra ottimo per il momento che sta passando. L’assenza di Pastore potrebbe facilitare il compiti dei ragazzi italiani che sarebbero liberi di esprimersi in tutte le loro caratteristiche. Serve pazienza così come per Zaniolo che spera di debuttare contro la squadra che lo voleva fortemente.