Il Tornatora

Corruzione, i pm chiedono il giudizio per Parnasi e altre quattordici persone

di Redazione

La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per 15 delle oltre 20 persone finite nell’indagine sul presunto sistema corruttivo che ruotava attorno al progetto Tor di Valle. Come scrive Il Tempo, tra queste c’è anche l’ex presidente di Eurnova Luca Parnasi, il quale rischia di finire a processo insieme a cinque collaboratori della sua società ovvero Luca CaporilliSimone Contasta, Giulio MangosiGianluca Talone e Nabor Zaffiri con l’accusa di far parte di un’associazione a delinquere. Secondo la ricostruzione dei pm Paolo Ielo e Barbara Zuin, Parnasi avrebbe corrotto l’avvocato genovese Luca Lanzalone, inviato a Roma dai vertici del Movimento 5 Stelle per sbloccare la querelle sullo stadio. Lanzalone avrebbe fornito a Parnasi “informazioni sullo stato delle pratiche amministrative in corso, partecipando in prima persona alla delibera di conferma della dichiarazione di pubblico interesse e all’intero iter procedurale”.