Pagine Romaniste

Coronavirus, Spadafora: “Non ci sono motivi per estendere i provvedimenti restrittivi ad altre regioni”

di Redazione

Il ministro dello sport, Vincenzo Spadafora, è tornato a parlare di Coronavirus prima di partecipare al Consiglio Nazionale per le misure restrittive relative all’epidemia nella sede del Coni. Queste le sue parole:

Abbiamo da poco concluso l’incontro alla Protezione civile con il premier Conte e in collegamento con i presidenti delle Regioni. Monitoriamo passo dopo passo e in questo momento non ci sono le condizioni e i motivi per estendere i provvedimenti restrittivi ad altre regioni, nel modo più assoluto. Parlerò col ministro degli Esteri per evitare, ove necessario attraverso i nostri canali diplomatici, ogni pretestuosa difficoltà dovesse emergere nei confronti dei nostri sportivi all’estero o di delegazioni sportive straniere in Italia“.