Contestazione Roma, De Rossi e Ranieri fanno i pompieri

di Redazione

Non potevano non esserci conseguenze all’indomani dell’annuncio della separazione con De Rossi. I tifosi si sono rigettati ieri a Trigoria, in circa 150, manifestando il loro disappunto. Striscioni, cori, e le richieste di poter incontrare qualcuno della dirigenza per chiedere spiegazioni. A venire fuori sono stati De Rossi, Ranieri e Massara. Poco apprezzato quest’ultimo, ma Ranieri ha immediatamente fatto capire ai supporter come la colpa non fosse dell’attuale ds, ma di qualcun altro che vive ben più lontano da Roma. Intanto il capitano affiderà i suoi saluti a una pagina di giornale: niente discorso post partita come avvenuto con Totti. Lo riporta il Corriere della Sera.