Ciciretti: “Vestire la maglia della Roma è un sogno. Magari in futuro spero che si possa realizzare”

Amato Ciciretti, centrocampista del Benevento, è stato intervistato da Roma TV ed ha parlato dell’inizio di stagione della sua squadra. Queste le sue parole:

In queste prime partite siamo stati un po’ sfortunati. Ogni tanto per demeriti nostri, altre volte per sfortuna vera e propria perché con il Bologna siamo stati penalizzati dal VAR e contro il Torino abbiamo preso gol al 94′. È stata una bella botta. Con il Napoli abbiamo disputato una partita che non è nelle nostre corde, siamo scesi in campo senza carattere e non la calcolo. Dobbiamo cercare di ripartire dalle tre prestazioni precedenti e cercare di fare qualche punto in più“.

Sulla Roma..
“Vestire la maglia della Roma è un sogno, io gioco qui a Benevento e la realtà di Roma è diversa. Magari in futuro spero che si possa realizzare. L’impatto non è stato facile andando via da Roma, mi sono trovato dentro ambienti diversi ed è difficile ma piano piano facendo la gavetta sono riuscito ad arrivare nel calcio che conta. L’impresa dello scorso anno è stata bella, eravamo neopromossi e diciamo che nessuno avrebbe pensato che potessimo salire in A. Segnare il primo gol in A è stata una bella emozione, sono il primo che l’ho fatto e rimarrà nella storia, ci sarà scritto il mio nome. La salvezza ora è lontana, però ci crediamo fortemente perché vogliamo tenere la A a denti stretti. Contro la Roma sarà difficile, sono calciatori di spessore e vorranno fare punti per gli servono, noi vorremmo farne altrettanto per altri motivi. Sarà una bella partita”.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A