Il Tornatora

Chelsea, confermato in appello lo stop al mercato per le prossime due sessioni

di Redazione

Il Chelsea dovrà rimanere fermo sul mercato per le prossime due sessioni. La commissione d’appello della Fifa ha confermato sostanzialmente la decisione presa lo scorso 22 febbraio ai danni del club londinese, reo di aver violato le norme relative ai trasferimenti internazionali e alle registrazioni di 29 calciatori sotto i 18 anni. La Fifa ha ammorbidito però la sanzione, autorizzando il Chelsea a mettere sotto contratto i giocatori under 16 a patto che non si tratti di trasferimenti internazionali e di primo tesseramento. A parte questa eccezione, il Chelsea non potrà dunque operare in entrata né la prossima estate né durante la sessione invernale del 2020. Confermata anche in appello la multa da 600 mila franchi svizzeri.