Al netto di una partita piena di episodi dubbi, le scelte dell’arbitro Cakir sono sembrate corrette almeno fino ai rigori nei supplementari. Come scrive La Gazzetta dello Sport, al 114’ c’è una trattenuta da penalty di Florenzi su Fernando, che il direttore di gara non vede. Gliela segnala il Var Marciniak, al monitor il direttore di gara valuta anche la posizione di Fernando, che sembra avere la spalla oltre Kolarov, non per il Var, che sui fuorigioco non può sbagliare. Al 122’ intervento di Marega su Schick appena dentro l’area di rigore: lo sgambetto c’è, ma per il fischietto turco non merita nemmeno la review.