Il Tornatora

Cassano: “La carriera di Totti è stata al 70% perché è rimasto alla Roma. Se fosse andato al Real avrebbe vinto due palloni d’oro”

di Redazione

Il talento barese Antonio Cassano, attualmente svincolato ma, a quanto dice, pronto per tornare a giocare, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Radio Deejay, parlando anche di Francesco Totti. Queste le sue parole:

“Con quale calciatore ho avuto grande feeling in campo? Totti, tutta la vita. C’era anche grande amicizia fuori dal campo. Ha disputato una carriera al 60-70%, nel senso che ha deciso di restare alla Roma ed è una scelta di vita da rispettare. In pochi l’hanno fatto, come Maldini ad esempio. Se Francesco fosse andato al Real Madrid, quando l’hanno chiesto, avrebbe vinto tanto e almeno un paio di Palloni d’oro. La Juve fa un campionato a parte, se decide di correre vince la gara. Dal secondo al quinto posto se la giocheranno Inter e Roma, Milan e Lazio, con il Napoli un pochino dietro. Io in questa Serie A faccio ancora la differenza”.